play

Visione: così sarà il futuro a due ruote.

Guarda il video e lasciati stupire da Visione, la V7III Special pensata da Vibrazioni Art Design che arriva direttamente dal futuro.

i numeri

Totale ore
di lavoro

Più di 200

Persone impegnate nel progetto

4

Budget
indicativo

€ 3.000

Peso
della moto

200

I DETTAGLI DELLA MOTO DEL FUTURO

  • 1 Le carene laterali in carbonio e kevlar.
  • 2 Il Bodyworks in carbonio con carene laterali e ruota anteriore carenata.
  • 3 La monoscocca con serbatoio e la coda posteriore.
  • 4 Telecamera ad infrarossi per vedere la strada senza ausilio di luci notturne.
  • 5 Verniciatura delle parti in lamiera con speciale vernice fotocromatica.
  • 6 Il manubrio handmade.
  • 7 Le luci del manubrio.
  • 8 La manopola di accensione nella zona serbatoio.
quote

Non c’è mai un solo punto di partenza, ma sicuramente uno dei più significativi è stata la trasformazione del motore a scoppio. Abbiamo realizzato, forse, la prima Moto Guzzi completamente elettrica.

Vibrazioni Art Design
Vibrazioni Art Design
SCOPRI L'OFFICINA

TEMA MOTO DEL FUTURO

La nostra moto si chiama Visione perché con essa abbiamo osato nelle forme, nei volumi e nei contenuti, spingendoci forse oltre il limite consentito, ma una visione non andrebbe mai interrotta.

VISIONE

La maggiore difficoltà incontrata in questo progetto sono stati i tempi ristretti di consegna, tenendo conto di dovere modificare il blocco motore, ricavare ed installare le batterie per rendere la moto completamente elettrica.

Abbiamo ricoperto le parti in lamiera con una speciale vernice fotocromatica che, al di sotto dei 20°C ha una finitura nera, mentre, superata tale temperatura, diventa trasparente lasciando vedere la lamiera del bidone nei suoi colori originali e i loghi delle compagnie petrolifere.

È chiaro che nel futuro la benzina non sarà più utilizzabile ma rimarrà indissolubilmente collegata al nostro DNA e ai nostri ricordi, latente sotto la nostra pelle.

SCOPRI MOTO GUZZI V7 III Special

close