27 maggio 2017

PROJECT C2 BY VENIER, NEW YORK CITY

Nata dalla collaborazione tra Venier Motorcycles e il musicista Andy Chase

Stefano Venier ci porta nel backstage di un progetto davvero speciale: la Venier Progetto C2 è stata realizzata grazie alla collaborazione con Andy Chase, musicista americano, compositore e amante delle moto.

“È probabilmente la più grossa café racer esistente. Sicuramente è la custom Moto Guzzi più grande mai costruita. È interessante capire come è nato questo progetto: sono stato contattato da Andy Chase (https://en.wikipedia.org/wiki/Andy_Chase / http://www.andychase.com ), innamorato della Diabola V35C. Eravamo impressionati dal nuovo motore Guzzi da 1400 cc più che dalla California 1400 Touring a cui era destinato, e sapevamo di poter produrre qualcosa di magico unendo le forze per realizzare un esemplare modificato.

Dopo un pomeriggio trascorso a pianificare insieme abbiamo capito che condividevamo la stessa estetica del design e che tra noi c’era una chimica naturale. Dopo quella prima giornata eravamo ispirati ed entusiasti come bambini in vista della nostra collaborazione mirata a realizzare qualcosa che nessuno di noi aveva mai fatto prima.

Abbiamo passato circa due mesi a definire nei dettagli la forma che volevamo, partendo proprio dal telaio della California, per arrivare infine al punto in cui ogni pezzo da noi creato era riprodotto sotto forma di prototipo in schiuma, in modo che potessimo vederlo e sentirlo. Una volta soddisfatti dei pezzi in schiuma abbiamo impiegato un altro mese per costruirli con la forma finale in acciaio.

La moto monta silenziatori in esemplare unico realizzati per noi da www.massmoto.com, mentre il motore è stato messo a punto dal nostro meccanico di fiducia. Fatta eccezione per pedane arretrate e semimanubri Tarozzi, tutto il resto è stato realizzato artigianalmente, a partire dalla parabola del faro fino alla sella.

Per il corpo che ingloba il gruppo ottico anteriore abbiamo fatto un lavoro estremamente raffinato, riuscendo perfino ad integrare il tachimetro-contachilometri originale e compiendo un’impresa non da poco.

Dopo alcune riflessioni abbiamo deciso di montare pneumatici e impianto frenante di serie, essendo già incredibili di per sé, e considerando che la moto era nuova quando abbiamo cominciato. È una biposto piuttosto comoda, anche se meno divertente da guidare con un passeggero a bordo. Il faro posteriore della moto è stato splendidamente incastonato nella parte posteriore della sella. Gli indicatori di direzione posteriori sono montati sul telaio, mentre quelli anteriori, realizzati da Moto-Gadget, sono stati integrati alle estremità delle impugnature delle manopole in alluminio ricavate dal pieno.

Eravamo consapevoli che non c’era nulla da migliorare a livello dell’elettronica di serie della California, per cui abbiamo deciso di non modificarla, ottenendo un risultato straordinario con una café racer assolutamente elettrizzante da guidare.

Per la C2 volevamo un look pulito ma elegante, motivo che ci ha spinti a verniciare tutto quanto in nero lucido, ad eccezione di un’unica striscia in grigio scuro sul serbatoio che sottolinea la bellezza delle curve. Siamo stati così puntigliosi nel perseguire l’obiettivo di un look pulito che abbiamo perfino verniciato di nero tutte le viti di serie sulla parte inferiore del motore e della trasmissione, che erano prodotte in fabbrica di colore argento. L’equilibrio e l’armonia tra nero e cromato della C2 assicurano alle linee un movimento eccezionale”.

Il futuro: una serie limitata

“Siamo pronti per portare avanti il prototipo C2 compiendo un passo logico (ed eccitante!) che ci porterà a produrlo e venderlo in serie limitata. Questa è la versione café racer. Avremo anche una versione GT che offrirà una posizione di guida più comoda. L’idea è di creare una moto che sappia sfruttare appieno il potenziale della base della California 1400, frutto di una progettazione eccezionale. Credo che con la California 1400 Moto Guzzi abbia prodotto la sua migliore motocicletta, nonché la migliore sul mercato di oggi, il cui potenziale motoristico merita tuttavia un motore molto più aggressivo, un assetto più adrenalinico. Il motore e tutta l’elettronica racchiudono infatti un potenziale tale che la cruiser Moto Guzzi sembra esservi stata progettata appositamente. Abbiamo cercato di renderle giustizia. Le versioni successive che produrremo presenteranno cambiamenti interessanti all’impianto frenante e alle sospensioni, e probabilmente anche un avantreno rovesciato come optional. Restate sintonizzati!”

Foto di: Alex Logaiski http://www.alexlogaiski.com 

Scheda tecnica

  • Nome della moto: Venier Progetto C2
  • Officina/nome dell’azienda: Venier Motorcycles
  • Nome del/i designer/creatore/i: Stefano Venier
  • Supporto: Venier Motorcycles
  • Moto di partenza/costruttore: Moto Guzzi California 1400 Custom
  • Moto di partenza/anno di produzione: 2013
  • Categoria della moto/gene: café racer
  • Anno del restyling: 2015
  • Modifiche del telaio: telaio posteriore e pedane arretrate
  • Carrozzeria: prodotta a mano in acciaio con sella esclusiva
  • Motore, trasmissione: motocicletta nuova
  • Scarico: marmitte custom fatte su misura
  • Sospensione anteriore/forcella: di serie – motocicletta nuova
  • Sospensione posteriore/ammortizzatori: di serie – motocicletta nuova
  • Pneumatici/cerchi: di serie – motocicletta nuova
  • Freni: di serie – motocicletta nuova
  • Comandi manuali/barre: semimanubri Tarozzi
  • Comandi a pedale: pedane arretrate Tarozzi
  • Impianto elettrico/strumentazione: indicatori di direzione Moto Gadget, faro posteriore LSL, proiettore anteriore Moto Guzzi V4 di serie
  • Vernice/polvere: vernice in polvere in nero opaco e nero lucido con striscia grigia
  • Fornitori di componenti: pedane arretrate e semimanubri Tarozzi, silenziatori MASS Moto
  • Ore di lavoro approssimative: 10 mesi

Venier Progetto C2 è il prototipo di una serie limitata (serie C2)

VENIER MOTORCYCLES
1 N4th Place
Brooklyn, New York, Stati Uniti
http://www.venier-motorcycles.com
info@venier-motorcycles.com

le vostre Moto Guzzi custom



trova il tuo concessionario
in
il tuo paese

cerca
close