28 marzo 2017

MGR 1200, IL GIOIELLO DI RADIKAL GUZZI

Dalla Germania, un vero e proprio oggetto dei desideri creato in occasione di Essenza, gara di sprint e design.

Quando l’ingegneria viene radicalmente ridotta al minimo, quando le forme e le linee si fondono in un’entità armoniosa, quando ogni elemento assume la capacità di attirare gli sguardi, significa che la tecnologia e il design si sono uniti per dare vita ad un’opera d’arte completa.

L’ingegnere Stefan Bronold e il designer Kai Riemann, con il supporto del Gruppo Piaggio in Italia per Essenza, nutrono un’ambizione superiore per il loro progetto Moto Guzzi MGR 1200 che va oltre il mettere semplicemente su strada una custom straordinaria, che non è né supersportiva né retro. La MGR 1200 è infatti la dimostrazione di come la tecnologia Moto Guzzi, leggendaria e senza tempo, possa essere ottimizzata grazie all’utilizzo di componenti high-tech per dare forma ad un insieme coerente e contemporaneo. Una motocicletta sviluppata in linea con il Zeitgeist attuale, e che soddisfa il desiderio dei fan di una Guzzi dal look moderno e sportivo. In tempi di Euro 4, non conta solamente la velocità massima raggiungibile, ma piuttosto la capacità di creare macchine dotate di un cuore e di un’anima tali da non bastare mai. Ed è questo lo spirito alla base della MGR 1200 di Radical Guzzi. Senza le tipiche culle inferiori, un motore V2 a 90° da 1,151 ccm preso dalla Moto Guzzi Stelvio con cambio a 6 rapporti funziona da elemento di supporto all’interno del telaio. Con un solo braccio oscillante, montante monoammortizzatore e cardano CA.R.C integrato, il classico telaio Tonti abbraccia la tecnologia moderna attraverso una combinazione senza precedenti all’interno della serie Bellagio.

RADIKAL GUZZI
Nabburger Str. 40
Schwarzenfeld, Germania
info@radicalguzzi.com

http://www.radicalguzzi.com

Scopri di più

le vostre Moto Guzzi custom



trova il tuo concessionario
in
il tuo paese

cerca
close